Manifesto Comitato Referendum Fusione Nocera

Il tema della fusione di Nocera Inferiore e Nocera Superiore spesso è stato evocato ed è entrato a far parte del dibattito pubblico delle due Città, senza, tuttavia, riuscire mai ad emergere in forma di proposta concreta e di percorso da calendarizzare nella vita amministrativa, sociale e culturale delle due città.

Anche per ta12828332_10153663067863952_566683843956856235_ole motivo si è costituto il comitato per il Referendum sulla fusione delle due Nocera costituito da Associazioni  e singoli cittadini che si propongono di stimolare l’avvio dell’ iter previsto dalla legislazione per giungere al referendum che sancisca la volontà o meno delle due comunità nocerine di unificarsi in una sola realtà cittadina.

Riteniamo che non sia più procrastinabile far emergere la volontà dei cittadini che vivono entro i confini di quella che per più di 2000 anni si è chiamata Nuceria. Non solo le note ragioni storiche ci spingono a chiedere, con forza e convinzione, l’indizione del referendum sulla fusione delle due città. Difatti, tale scelta vuole indagare le ragioni dell’oggi e del futuro di due comunità, per verificare qual è l’opinione dei propri cittadini, a cui vorremmo fosse concessa la possibilità di decidere in modo trasparente e definitivo, su di un tema troppo importante per diventare argomento da sbandierare estemporaneamente, in un senso o nell’altro.

Questa iniziativa tende a far emergere i vantaggi amministrativi e di governo del territorio e gli  eventuali svantaggi  che la fusione avrebbe sulla vita dei propri abitanti  in un dibattito franco e democratico, promuovendo il confronto anche  con quanti non hanno una precisa idea sul tema.

Quello che non riteniamo accettabile, è soffocare il dibattito e boicottare il tentativo di referendum, per paura di ciò che il popolo nocerino potrebbe decidere per sé, per il futuro dei propri figli e delle generazioni a venire.

Per tali motivi, abbiamo deciso di costituire il comitato per l’indizione del referendum sulla fusione di Nocera Superiore e Nocera Inferiore e, nel contempo, iniziare una forte azione di confronto ed informazione con quanti a tale referendum sarebbero chiamati a partecipare, ovvero, il POPOLO NOCERINO. 

 
HANNO ADERITO
Associazione Nocerini
#CambiaMenti
OPG Osservatorio Politiche Giovanili
Polis Sviluppo e Azione
Riparti Nocera