Anche a Nocera è il 25 aprile !

Conserviamo la storia, raccontiamola ai bambini.

25aprileASe oggi leggete queste righe è perché 71 anni fa finiva, anche grazie all’azione dei partigiani, una dittatura che non solo aveva trascinato il Paese in un terribile conflitto bellico, ma aveva soppresso da tempo ogni libertà di espressione e prodotto l’infamia delle leggi razziali.

Se oggi, anche a Nocera Inferiore, possiamo discutere, confrontarci, fare politica è perché siamo figli di quel 25 aprile di 71 anni fa. È dunque oggi il compleanno della nostra società civile ed infatti oggi si festeggia un po’ in tutta Italia.

Ai bambini di Nocera Inferiore che stamattina vedono scuole e negozi chiusi dobbiamo spiegare il perché.

In città, infatti, non si avverte l’aria di festa, non si legge un messaggio di auguri, non si ascolta la musica della festa. E allora ricordiamo a quei bambini che, nonostante il silenzio istituzionale, anche a Nocera Inferiore oggi festeggiamo il giorno in cui tutti diventammo finalmente liberi, in cui nessuno più doveva imporci cosa pensare o dire. Ed insegnamo loro le note e le parole di Bella Ciao, il canto popolare più bello, diventato in tutto il mondo simbolo di libertà e resistenza ad ogni forma di dittatura.  E a quei bambini raccontiamo che, non molto tempo fa, anche a Nocera, il 25 aprile, quelle note risuonavano nell’aria e che presto torneranno a risuonare.