#VivaNoceraViva

«Anch’io forse non sono felice per quello che
succede in Portogallo ammise Pereira.
 La signora Delgado bevve un sorso di acqua minerale
 e disse : e allora faccia qualcosa!»
( A.Tabucchi, Sostiene Pereira)

 

Carissimi Nocerini,
il periodo storico che stiamo vivendo induce  tutti ad un  rigetto verso la politica. La crisi economica che ha colpito molte famiglie e numerose attività commerciali e produttive anche nel nostro comprensorio, gli scandali di cui si rendono troppo spesso protagonisti  amministratori locali e nazionali, hanno come ovvia conseguenza quella di generare un riflusso, il richiudersi nel proprio universo personale delegando ad altri le scelte da fare nell’interesse della comunità. In questo quadro sociale proliferano movimenti e leader populisti che in nome dell’antipolitica acquisiscono sempre maggiori consensi, dirottando la collettività  su posizioni socialmente egoistiche. Pensare solo ed esclusivamente a se stessi e rifiutare chiunque o qualsiasi cosa possa apparentemente danneggiare il nostro piccolo orticello : sembra questo il messaggio che ha più successo nel dibattito politico attuale.

La nostra comunità cittadina purtroppo non fa eccezione:  abbiamo smesso da troppo tempo di discutere, di interrogarci su cosa sia meglio per la nostra casa comune , ci siamo  adagiati in un’apatia politica che è sempre stato terreno favorevole  al proliferare di interessi personalistici ed addirittura illegali.

#VivaNoceraVivaPartendo da queste riflessioni, l’associazione #CambiaMenti ha deciso di aprire uno spazio di discussione politica rivolto a tutti i cittadini, nella convinzione che l’unica medicina possibile per la nostra collettività sia la partecipazione di tutti alla cosa pubblica. Partecipazione di idee e, per chi ne avesse voglia, impegno diretto senza tornaconti personali se non la gioia di contribuire alla crescita del proprio territorio. #CambiaMenti si propone,  con un pizzico di follia considerati i tempi,  di tornare a far sognare i nocerini: sognare di ridare vivibilità alle nostre strade, di mettere in condizione  i giovani migliori di rimanere nella nostra comunità senza dover andare al Nord o all’estero, di mettere in campo proposte per rilanciare il settore produttivo e commerciale affinché si creino nuove opportunità di lavoro. Un sogno? Forse, ma un sogno che #CambiaMenti ritiene giusto non solo coltivare ma anche realizzare. E la condizione unica  affinché il sogno si realizzi è  che ogni cittadino dia il proprio contributo di idee e di conoscenza. Il nostro peggior avversario è  l’indifferenza, la delega agli altri, l’ignavia politica e sociale. Per combattere questi avversari è  necessario risvegliare la nostra voglia di partecipazione tornando  finalmente ad essere una città viva e vitale.

Avendo questo obbiettivo finale, vi invitiamo  tutti ad intervenire sabato 7 novembre alle ore 16.00 presso il Convento di S. Antonio all’iniziativa che abbiamo organizzato: tavoli di discussione su quattro grandi temi – Ambiente , Cultura, Sviluppo e Welfare – che saranno affrontati non in maniera astratta ma legandoli alla nostra città per cercare INSIEME le soluzioni in grado di migliorare la nostra comunità e di conseguenza noi stessi.

Vi aspettiamo numerosi  e pieni di entusiasmo a quella che, speriamo,  sarà una festa di democrazia e partecipazione.

VivaNoceraViva !!!

Registrati