Questa mattina mi son svegliato

Questa non è una mattina come le altre. Questa mattina è il 25 aprile, il settantesimo 25 aprile della nostra Repubblica. Quel 25 aprile che qualcuno in passato voleva cancellare, quel 25 aprile che oggi si vorrebbe annacquare in nome di un revisionismo storico becero quanto menzognero.

Invece è quanto mai attuale ricordare la Resistenza a tutti i fascismi perché il fascismo, seppure sia stato sconfitto sul piano storico, è ancora pericolosamente attuale in certi settori della nostra società.

Non è forse un rigurgito fascista rivendicare con orgoglio le torture perpetrate nella scuola Diaz e nella caserma Bolzaneto a Genova nel 2001?
Non è forse fascismo il “me ne frego” gridato ai barconi di migranti che affollano il Mediterraneo?
E sono certamente fascismo anche la prepotenza e la supponenza con cui i corruttori e i tangentisti offendono ogni giorno il principio della legalità.

25 aprileEbbene, #CambiaMenti non smetterà mai di rivendicare con orgoglio le proprie radici antifasciste, la tutela delle manifestazioni del pensiero in tutte le sue espressioni, il perseguimento dei propri obiettivi ed ideali solo ed esclusivamente attraverso i metodi democratici. Questa mattina facciamo festa perché oggi è il compleanno di tutti quelli che, come noi di #CambiaMenti, credono nella Libertà. 

Perché tutti noi siamo nati, politicamente e civilmente, quel 25 aprile di settanta anni fa!

Giancarlo Di Serio