Il partito che vogliamo

Il PD che vogliamo è un luogo aperto di confronto vero e discussione appassionata sui programmi e sugli indirizzi dell’azione politica.

#CambiaMentiIl PD che vogliamo non gestisce i propri conflitti nel chiuso di una stanza, per poi confezionare il risultato della mediazione e infiocchettarlo con la parola Unità. È il luogo politico in cui le idee sono continuamente chiamate a confrontarsi, pubblicamente e in piena trasparenza, nelle primarie, nei congressi, tra gli iscritti e gli elettori. È il Partito che ogni giorno si mette in discussione e si rinnova, per migliorare se stesso.

Il PD che vogliamo non apre le sue porte agli elettori solo quando ci sono le campagne elettorali, è ogni giorno la loro casa. È il loro punto di riferimento quotidiano, non solo perché è capace di raccogliere le istanze e i bisogni che emergono nella Città facendosene portavoce nei luoghi istituzionali, ma anche perché chiede ai suoi elettori di farsi parte attiva nella formulazione delle scelte che maggiormente incidono sulla vita del Partito.

dinaIl PD che vogliamo non è un posto attraente per chi ha bisogno di medaglie da appuntare al petto, perché non appunta medaglie ma premia la partecipazione. È lo spazio pubblico che accoglie cittadine e cittadini attivi, associazioni, chiunque voglia donare il proprio tempo, le proprie competenze e le proprie energie alla comunità.

Non vogliamo epurare, rifiutare, escludere, rottamare nessuno! Tutto questo sarebbe completamente incompatibile con la visione di massima apertura ad ogni contributo che è la nostra idea di Partito.

Questa è l’idea del PD che #CambiaMenti ha in mente, ed è per vedere questa idea realizzata che abbiamo deciso di confrontarci all’Assemblea degli Iscritti. Ci rivolgiamo a tutti i nostri iscritti, agli elettori del PD, ai nostri concittadini.

Aiutateci a rendere la nostra casa come tutti noi l’abbiamo sempre sognata!

Dina Pagano